Le ultime

La Pièce Unique, arte contemporanea a Saint Germain

Quante volte ci diciamo che ce ne vogliamo andare per sempre da questa città? Almeno duecento al giorno (e da anni, magari). Ma sempre qui siamo… A lamentarci della metro asfissiante e sporca, dei tempi sempre ristretti, degli incontri difficili da organizzare, ecc.
Però alzi la mano chi di noi è pronto a rinunciare alle bellezze che questo posto ha da offrire?vetrina piece unique

Eh già perché Parigi, si sa, è una delle città artistiche per eccellenza. E chi ci vive sa anche che l’arte, nella sua accezione più ampia, la si trova un po’ ovunque, disseminata nelle vie, nei colori, nei giardini, negli antichi palazzi che rievocano i fasti di epoche (più o meno) lontane. Ma soprattutto, chi conosce un po’ la Ville Lumière sa che l’arte coincide spesso con Saint Germain. Quartiere storicamente ricchissimo di librerie, antiquari, gallerie di ogni sorta, è da sempre espressione di un certo universo culturale e mondano. Ed è proprio in questo iperuranio di beltà che vi troviamo la chicca!

Qui, infatti, il gallerista napoletano di fama internazionale Lucio Amelio fondò, nel 1988, La Pièce Unique. La galleria, specializzata nell’arte contemporanea, ha sempre mantenuto un’anima profondamente italiana, e poggia su un concetto originale e piuttosto inusuale: presentare, ad ogni esposizione, un pezzo unico realizzato da un artista contemporaneo e appositamente concepito per questo spazio. L’idea nasce dall’esigenza di Amelio di proporre uno spazio fruibile da tutti, più democratico e meno elitista. Il tutto in una pièce che è unique, appunto. E l’opera, sia essa una scultura o un dipinto, è esposta senza veli e senza inganni al 4 rue Jacques Callot.

A proseguire l’intenso lavoro iniziato da Lucio Amelio sono oggi Marussa Gravagnuolo e Christine Lahoud, subentrate nel ruolo di direttrici della galleria*. Animate dallo stesso spirito del loro predecessore, hanno portato avanti le attività della Pièce Unique, affiancando ad essa un secondo spazio poco distante, situato al numero 26 di rue Mazarine, dove si svelano oggi altre opere dell’artista che espone nella vetrina dell’emblematica galleria di rue Callot.

Se siete dunque alla ricerca di attività culturali al passo con la stagione in corso (ricordate che l’estate è solo un’invenzione dei social network), un saltino a Saint Germain, alla Pièce Unique e alla Pièce Unique Variations è d’ucyrille andreopo. Sarà anche l’occasione per fare una chiacchierata con Marussa e Christine, pronte a spiegare l’opera in esposizione e a raccontare gli aneddoti della galleria e del suo fondatore.

Le gallerie ospitano al momento l’opera di Cyrille André, artista di stanza a Marsiglia, le cui sculture sono un inno alla gioventù, al dinamismo contemporaneo, una sfida alla forza di gravità e ai limiti di peso e di scala imposti dallo spazio espositivo.

Le gallerie La Pièce Unique – La Pièce Unique Variations ospitano Cyrille André « Hors-sol », dal 2 giugno al 24 settembre 2016 (attenzione però, le gallerie rimarranno chiuse per tutto il mese di agosto 2016!)

Sito internet: www.galerie-pieceunique.com

 

* Morto prematuramente nel 1994, Lucio Amelio lascia, oltre alla galleria parigina, anche una vasta collezione di opere. Donata al Comune di Napoli, quest’ultima è oggi esposta a Caserta, nel museo a lui consacrato e inaugurato in giugno 2016.

 

 

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*