Le ultime

Le biblioteche di Parigi (1/3)

Che siate studenti in Erasmus, ricercatori, lettori forsennati o semplici curiosi, prima o poi vi capiterà, nel corso della vostra vita parigina, di aver bisogno di consultare un libro, di prenderlo in prestito o di fare delle ricerche. Avrete così finalmente l’occasione di entrare nello sconfinato mondo delle biblioteche di Parigi! Sarà allora che farete alcune scoperte utili alla vostra sopravvivenza nella capitale, tra le quali:

  1. A Parigi non lesinano sulle biblioteche: generaliste, tematiche, specialistiche, per bambini, per donne, pubbliche, private… Ce ne sono per tutti i gusti.
  2. Non sempre l’accesso alla biblioteca è facile e gratuito: che i francesi amano la paperasse è un luogo comune che negli uffici di certe biblioteche trova la sua espressione più piena.
  3. Più la biblioteca è importante più i bibliotecari sono scostanti.

Questo articolo è una mappa per orientarvi in questo nuovo universo che, se potrà sembrarvi ostico in principio, una volta che vi ci sarete orientati vi riserverà grandi sorprese e soddisfazioni

La Bibliothèque Publique d’Information (Centro Pompidou, Beaubourg per gli intimi)

Centre Pompidou

© photo: Chiara Rao

La BPI, la grande biblioteca all’interno del Centro Pompidou, merita un discorso a sé non soltanto perché è la grande biblioteca pubblica nel centro di Parigi dove chiunque ha passato almeno un pomeriggio, ma soprattutto per quello che significa. Fin dalla sua fondazione, infatti, uno dei fini della BPI è quello di “offrire a tutti, e nella misura del possibile in libero accesso, una collezione tenuta costantemente a giorno di documenti francesi e stranieri d’informazione generale e d’attualità”.

Opere

L’offerta della BPI è piuttosto ampia: vi si trovano opere dedicate a quasi tutti i rami del sapere, così come una vasta selezione di CD e video. Dal momento che si tratta di una biblioteca pensata per la consultazione pubblica non vi troverete opere troppo specialistiche, ma per un primo approccio ad un argomento è un ottimo inizio. Molto fornita l’emeroteca e l’archivio della stampa.

Accesso e prestito

L’accesso al Beaubourg è libero e gratuito per chiunque, come da statuto fondatore. State però attenti: la coda, specie in periodo di esami universitaria è mostruosa. Potete essere costretti ad attendere in piedi per delle ore: munitevi di una buona playlist nel lettore e di un libro. E consultate la pagina del sito dedicata agli orari consigliati.

Il prestito non è ammesso, essendo la BPI una biblioteca di sola consultazione.

Orari

Lunedi, mercoledì, giovedì, venerdì: 12h – 22h

Sabato, domenica, giorni festivi: 11h – 22h

Chiusa il martedì e il 1 maggio

24 et 31 dicembre: chiusura alle 19h

Indirizzo

19 rue Beaubourg,

75004 Paris

Per informazioni: www.bpi.fr

Le Biblioteche municipali

mediatheque  marguerite  durasParigi è dotata di un sistema bibliotecario molto ricco : 58 biblioteche e mediateche municipali di prestito e 11 biblioteche municipali specialistiche. Come dire? Ne avete senza dubbio una accanto a casa vostra! Alcune sono biblioteche di quartiere con un fondo librario piuttosto modesto, altre sono delle vere e proprie perle, con fondi specialistici ricchi ed interessanti, documenti antichi per l’accesso ai quali è necessaria un’autorizzazione. Tra le biblioteche specialistiche si trovano anche la Bibliotheque de l’Hôtel de Ville (600 000 volumi, ripartiti su 9 km lineari) e la bellissima Bibliothèque Historique de la Ville de Paris. 

Accesso e prestito

L’accesso alle biblioteche municipali è libero e gratuito in ogni caso. Talvolta vi domanderanno di presentare un documento e vi daranno un tagliando per entrare. Per quanto riguarda il prestito, la comodità della rete bibliotecaria municipale è che una sola iscrizione è sufficiente per prendere in prestito documenti in tutte le biblioteche. Cosa si può prendere in prestito? Tutto! Unica limitazione: se il prestito di libri, riviste, fumetti e spartiti, così come di audiolibri è gratuito, al prestito di CD e DVD si accede con un abbonamento a pagamento (30 € 50 l’anno per i CD e 61 € l’anno per i CD e i DVD).

Per l’iscrizione è sufficiente recarsi in una delle biblioteche municipali muniti di una carta d’identità in corso di validità. Non c’è bisogno di un giustificativo di domicilio.

Orari

Le biblioteche municipali sono aperte dal martedì al sabato, ognuna secondo i propri orari che variano nei diversi periodi dell’anno: vi conviene sempre dare un’occhiata al sito prima di andare! Le mediateche Marguerite Yourcenar (Paris 15e) e Marguerite Duras (Paris 20e) sono aperte la domenica pomeriggio.

Le biblioteche specialistiche sono generalmente aperte dal martedì al sabato. La bibliothèque historique e la bibliothèque de l’Hôtel de Ville sont aperte anche il lunedi. La bibliothèque du cinéma François Truffaut è aperta dal martedì alla domenica.

Per informazioni: www.paris.fr/bibliotheques

 

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*