Le ultime

Chi siamo

Parigi Grossomodo

Parigi Grossomodo nasce, come molte altre cose qui a Parigi, da un aperitivo. O meglio, da una serie di aperitivi. Tra qualche kir, molti bicchieri di vino e svariate birre, le tre fondatrici, tutte quante esperte scovatrici d’informazioni, novità e tendenze su internet, si sono rese conto che qualcosa mancava nel panorama web parigino. Conoscevano decine e decine di siti francesi sui quali surfare alla ricerca di dritte per il week end, di un concerto per la serata o di una riduzione per il cinema… Ma nessuno che avesse mai pensato a riunire tutte queste informazioni per un pubblico straniero. Eppure in Ile de France risiedono circa 50 000 italiani, senza contare tutti coloro che si trasferiscono a Parigi per qualche mese o un anno: studenti erasmus, ricercatori, giovani lavoratori…

Questo sito nasce con l’obiettivo di colmare questa lacuna. Ecco perché le nostre rubriche sono molte e così differenti: perché aspiriamo a essere IL sito di riferimento di tutta la comunità italiana a Parigi, nella sua grande diversità. Non troverete qui le informazioni turistiche più accurate per visitare il Louvre o Versailles, per queste esigenze esistono altre mille fonti d’informazioni. Qui troverete risposta alle vostre domande pratiche dei primi mesi (Come aprire un conto in banca?)… e anche a quelle di molti mesi dopo (come iscrivere i miei figli a una scuola italiana?). Ma il nostro non è neppure un sito dedicato all’eterna lotta che ogni cittadino ingaggia quotidianamente contro la paperasse. Agenda dei concerti e dei vernissages, selezione di ristoranti e bar, e ancora tante pagine di cultura e una selezione di news pensata per chi vive tra l’Italia e la Francia e non vuole perdersi niente dell’una né dell’altra.

Ma bando alle ciance e fatevi un giro tra le nostre rubriche: siamo certe che non resterete delusi!

Le fondatrici

© Riccardo Fisichella

 

Gloria Liccioli: Fiorentina d’origine e al momento parigina (domani chi può saperlo?), giornalista (con fortune alterne) è laureata in filosofia politica e in storia contemporanea, il che probabilmente spiega le sue difficoltà nel pagare le bollette. Di Parigi ama la multietnicità e l’enorme scelta di ristoranti, oltre agli aperitivi. E odia quasi tutto il resto.

Selena

 

Selena Potì: Laureata in Economia e gestione delle arti e delle attività culturali, ha lavorato negli eventi e nella comunicazione. A Parigi da 5 anni, un po’ per caso e un po’ per scelta, adesso sogna il sud. Appassionata di fotografia, moda e design, a Parigi ha trovato il suo bonheur.

Silvia Cher Parigi Grossomodo

Silvia Cher: Orgogliosamente friulana (chi la conosce lo sa), ha peregrinato un po’ per l’Italia prima di sbarcare a Parigi con una laurea in Lettere in tasca. Giornalista squattrinata, macchina fotografica a tracolla, è sempre pronta alla fuga, ma resta appiccicata alla Ville Lumière, come Drogo al deserto dei Tartari. Prima o poi qualcosa succederà.

Share Button