Le ultime

Maggio, musica italiana indipendente a Parigi

festival_maggio_parisSe c’è una cosa positiva in quest’esodo dei 20-30enni italiani, di cui noi tutti facciamo parte e di cui tutti in terra natale non fanno che riempirsi la bocca, è che poi noi all’estero in realtà ci stiamo anche abbastanza bene e, nel sacrosanto rispetto di un cliché che ci vuole a far comunella anche in capo al mondo, ci piace ritrovarci, in una sorta di sede distaccata costruita su misura, più a nostra immagine e somiglianza.

È una piccola Italietta di nicchia quella che ci siamo ricreati, in barba al mainstream, alla televisione spazzatura e alla letteratura da quattro soldi. Così, forse non abbiamo idea di chi abbia vinto la 64a edizione del Festival di Sanremo, ma quanto abbiamo rosicato quando ci siamo persi il concerto de Lo Stato Sociale o la presentazione di Brunori SAS alla Feltrinelli.

E se c’è qualcuno che a Parigi sa sempre cogliere e indirizzare questo mood diffuso è Marcovaldo che infatti, insieme a Vinile Agence Culturelle, ha organizzato un evento di tre giorni dedicato alla musica indipendente italiana.

Si chiama Festival Maggio e comincia domani al Gibus Club (18, rue du Faubourg du Temple, 10°, metro République).

Ecco il programma:

Venerdì 16 maggio

19:30 Brunori SAS

21:30 Dente

Sabato 17 maggio

19:00 Dimartino

20:00 Colapesce

21:30 The Zen Circus

Domenica 18 maggio

19:30 L’orso

21:00 Lo Stato Sociale

Insomma ci sono tutti. O quasi.

Ok, il biglietto a 28€ a serata o 60€ per i tre giorni fa un po’ male al portafogli di noi smicards, ma è anche vero che siamo a Parigi, che bisogna contare il prezzo della livraison à domicile e poi, soprattutto, quando ci ricapita?

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*