Le ultime

Fuori Porta

FRANCE. 1938. Sunday on the banks of the River Marne.Parigi Grossomodo si espande.

O meglio, evade.

Il tempo di un weekend.

Quanto basta per andare a curiosare che cosa succede al di là del périphérique, qualche ora di covoiturage più a Est o una manciata di stazioni in treno più a Sud. In altre parole, avventurarsi alla scoperta della inesplorata province.

Però, noi che della Tour Eiffel abbiamo solo sentito parlare e rifuggiamo come la peste gli Champs Elysées, non vorremmo mai che ci accadesse di sborsare mezzo stipendio per un biglietto TGV per poi ritrovarci a fare la coda per un selfie davanti al monumento più inflazionato della misconosciuta città o a pagare 10 euro una fetta di prosciutto e un tozzo di pane. Abbiamo dunque chiesto a persone di fiducia, alla nostra quinta colonna armata sparpagliata ai quattro angoli di Francia, di aiutarci a scrivere delle mini guide da insider di tutte le possibili mete del parigino fuori porta, con i migliori indirizzi e le dritte che solo chi ci vive conosce…

Le troverete tutte in questa rubrica.

Share Button

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. In Francia di città in città. Quale mezzo? - Parigi Grossomodo

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*