Le ultime

I prossimi concerti da non perdere a Parigi

Cosa fare nei mesi di pioggia battente e vento gelido che ci separano dai tanto amati aperitivi serali sul Canale Saint-Martin? Quando le terrasses diventano impraticabili a causa del freddo, ovvero da settembre ad aprile inoltrato, un buon concerto può essere una valida opzione per dimenticarsi dello stress. In questa stagione infinita, la maggior parte dei miei amici si appassiona di cinema o birre. Convincerli ad accompagnarmi a un concerto che non sia un festival en plein-air può tramutarsi in un’impresa colossale. C’è chi dice che i parigini non ballano ai concerti, che sono noiosi e non si lasciano andare in pista. C’è chi si lamenta del prezzo del biglietto d’entrata e preferisce investire  nell’ultimo ristorante bio di tendenza, o semplicemente chi sostiene di non avere i miei stessi gusti musicali. Per questioni di budget o forse di pigrizia, mi tocca implorarli per mesi, e quando finalmente riesco a convincerli, beh, i biglietti sono sold out e mi tocca ricominciare l’opera di convincimento con un’altra band. Ciò nonostante, non dimentichiamo che tutti i gruppi del mondo (o quasi!) passano per di qua. Ecco alcune serate previste per le prossime settimane che, sold out permettendo, non andrebbero perse:

Ariel Pink @ Le Trabendo, lunedì 2 marzo (stasera NdR)

Con il suo pop psichedelico e freak folk l’artista originario di Los Angeles ci avvolge in un’appassionata atmosfera vintage, a volte delirante. Quasi come sulle montagne russe.

Chanson coup de cœur: Sexual Athletics

 

Marina gasolina / Saandia / Falone @ OPA, giovedì 5 marzo

Ex membro del collettivo electro-funk-carioca brasiliano Bonde do Role, Marina si presenta live in versione più intensa e introspettiva che mai.

Concerto BUDGET! Entrata 6 euro.

Chanson coup de cœur: Johnny Wet My Pants

 

Mount Kimbie @La  Machine venerdì 6 marzo

Dal 2010, il duo anima la scena elettronica londinese con una punta di dubstep; semplicemente imperdibili.

Chanson coup de cœur: Made to Stray

 

Panda Bear @ La Gaite’ Lyrique, venerdì 6 marzo

Da Lisbona, l’americano Noah Lennox degli Animal Collective, lancia il suo quinto album da solista, “Panda Bear Meets the Grim Reaper”. Carburante nervoso ma informale. Per ingranare, ascoltate una traccia dopo l’altra.

Chanson coup de cœur: a noi piace ricordare un classico dell’album Tomboy, Last Night at the Jetty

 

Caribou @L’Olympia, mercoledì 11 marzo

Indietronica canadese 100% SOLD OUT !!

Ma non potevamo non menzionarlo soprattutto dopo l’epica raccolta “The Longest Mixtape” che comprende le sue 1000 tracce preferite

Non disperate, le occasioni di vederlo in azione in Europa non mancheranno nei vari festival dell’estate (Primavera Sound, Bonnaroo, Solidays)

Chanson coup de cœur: Lalibela

 

Is Tropical @La Fleche d’Or 19 marzo

Sano indie-electro rock inglese garantito Kitsuné.

Chanson coup de cœur: Berlin

 

Glass Animals @La Gaite’ Lyrique 20 marzo

ZABA è un disco viaggio che fa sognare. E sono magici anche dal vivo.

Chanson coup de cœur: Walla Walla

 

E, per finire, IL concerto che stiamo aspettando a Parigi : Kali Uchis.

La mitica barbie colombiana riesce a mischiare indie, R&B, pop, elettronica con una nota di melanconia alla Amy Winehouse che ti riporta dritta agli anni ’90, fino a conquistare la fiducia di Tyler The Creator e Snoop Dog. Provare per credere! In concerto a The Echo, Los Angeles il 2 marzo… Enjoy!

Chanson coup de cœur: What They Say

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*