Le ultime

La Cité des Métiers

State inviando 847 curriculum al giorno, ma nessuno vi si fila? Il vostro CDD sta per finire e tra poco vi ritroverete allo chômage? Avete un lavoro, ma non è abbastanza interessante da costituire una buona ragione per svegliarsi al mattino?

cité des métiersLungi dall’attenuare le responsabilità della infruttuosa ricerca alla disgraziata congiuntura economica nella quale la nostra generazione sciagurata si ritrova a dover entrare (o rientrare) nel mercato del lavoro, magari dovreste soltanto correggere il tiro. Forse la vostra lettera di motivazione va rifatta di sana pianta e per rendere più incisivo il vostro CV sarebbe sufficiente cambiare due cosette. Avrete già capito da soli che da Pôle Emploi non caverete un ragno dal buco: troppi disoccupati per potersene occupare degnamente. A farne le veci, in un’oasi di tranquillità coda-esente, la Cité des Métiers. Occupando discretamente alcuni uffici all’interno della Cité des Sciences, al Parc de la Villette, propone un servizio utilissimo, ma poco conosciuto tra le anime professionalmente perdute della capitale. Non vi offrirà certo la cura miracolosa per trovare un lavoro, ma qualche dritta per rimettere ordine nella vostra confusione esistenziale sì. Servizio pubblico e gratuito, la Cité des Métiers è aperta a tutti quanti abbiano bisogno di consigli, chiarimenti, suggerimenti in merito alla propria vita professionale.

Se volete fare un check-up completo, vi consiglio di consacrare una mezza giornata per passare in rassegna tutti gli sportelli e magari approfittarne per sfogliare qualche manuale in consultazione gratuita. Se invece avete in mente una domanda ben precisa, non avete che da attendere (in genere non per molto) il vostro turno per parlare con l’impiegato di una specifica sezione.

Oddio, magari meglio non sperare di trovare la vostra risposta parlando con l’addetto allo sportello “Trouver un emploi”: nella maggior parte dei casi, non saprà far altro che chiedervi se consultate regolarmente i siti di ricerca lavoro o non avete già pensato a costruirvi un réseau professionale. Però, non dimenticatevi di portare con voi una copia del vostro curriculum accompagnato dalla lettera di motivazione. L’addetto alla sezione “CV” saprà dirvi in un batter di ciglia se c’è bisogno di correggere qualcosa.

Soprattutto, se quello che cercate è una formazione, ma non ci capite una ceppa tra titoli, scuole, bandi e istituti di finanziamento, non avrete che da spiegare dettagliatamente la vostra situazione per farvi indirizzare verso la soluzione migliore nel vostro caso specifico.

Infine, se volete mettervi in proprio o siete freelance e vi serve aprire la partita iva (ovvero, prendere lo statuto di autoentrepreneur), ma non avete ben chiare le démarches, un giro alla Cité des Métiers potrebbe darvi una mano a rispondere alle domande che vi frullano per la testa. Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 12 alle 18.

La Cité des Métiers

30, avenue Corentin-Cariou

75019 Paris

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*