Le ultime

Le pot-pourri: il Parc Floral di Vincennes

Giugno, mezzo sole parigino. Ho imparato a non desiderare ciò che non posso avere, cosi una bramosa voglia di mare è stata rimpiazzata da una pungente sete di area verde. Per sdebitarmi con me stessa di non aver partecipato al « We Love Green Festival », ho scelto di andare a dire “coucou” al Parc Floral di Vincennes.
Lunedì pomeriggio: parco gratuito, poche persone, Pavillon des papillons aperto. Alternando come causa generatrice di quel sentimento definito gioia piaceri adulti e piaceri puramente infantili, mi sono sentita subito appagata.

Parc_FloralCiò che mi affascina di questa città, dei francesi, e persino dell’organico amministrativo-burocratico da noi tanto vituperato, è la capacità di farti sentire parte del tutto. È la capacità di trasformare un semplice parco periferico in un caleidoscopio di eventi fruibili da tutti i citoyens, da te. Tutto è facile, accessibile, direi studiato. È come se la bicicletta del Velib’, sistema di bike sharing (29 euro all’anno per gli studenti), fosse lì a pochi metri del portone di casa, non par hazard, ma proprio per te.

Certo, l’incuria esiste anche a Parigi, ma ciò non fa che accrescerne la bellezza rendendola una via intermedia tra il caos romano e l’illibatezza ginevrina.

Nel parco circolano armonicamente papere e pavoni; anziani interessati all’esposizione delle erbe mediche; scugnizzi di Vincennes che si ergono a ragazzi di vita tra altalene e circuiti a ostacoli; orientali con reflex a carico nella zona del castello; culturisti sudati diretti verso l’area degli attrezzi ginnici; radical chic attratti dalla degustazione di vini portoghesi.

Ed io? Io ho cercato di essere una sintesi di tutti costoro.

Piccola nota negativa: il Pavillon degli animali selvaggi a Parigi era chiuso. Poco male, sul cartello d’ingresso campeggiava una ranocchia.

Alcuni dei prossimi eventi:

Les Pestacles: 8 giugno-28 settembre

Jazz Festival: 11 giugno-31 luglio

Peackok Society Festival: 13,15,16 luglio

 

Parc Floral Vincennes,

Route de la Pyramide, 75012 Parigi
Gratuito

(dall’11 giugno al 25 settembre: a pagamento il mercoledì e il finesettimana)
Piena tariffa: 6 €

Tariffa ridotta (dai 7 ai 26 anni, famiglie numerose): 3 €

Gratuito per i bambini sotto i 7 anni

 

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*