Le ultime

Velib’, il bici-sharing

velibA volte becchi quello tutto sgarrupato, a volte lo lanceresti nella Senna perché non c’è un posto libero in cui parcheggiarlo, a volte, alle 3 del mattino, ne cerchi uno disperatamente, ma non lo trovi, visto che tutti hanno avuto la tua stessa idea mezz’ora prima di te. Però capita anche di trovare quello non sgarrupato, di riuscire a parcheggiarlo proprio sotto casa e di rientrare all’alba pedalando. Perché il Velib’ alla fine è una grande invenzione e, pur con qualche difetto, funziona piuttosto bene.

Il concetto è semplice: prendi un Velib’ in un posto e lo riconsegni in un altro. Però prima devi fare l’abbonamento: da un giorno, da una settimana o da un anno. Quello da un anno lo puoi fare solo su internet e costa 29€ con sconti vari, quelli da un giorno (1,70€) o da una settimana (8€) li puoi fare sia su internet che alla stazione Velib’. Basta avere una carta di credito.

Una volta fatto l’abbonamento, sotto forma di carta Velib’ oppure registrandolo nel Pass Navigo, puoi farti tutti i giri che vuoi, la prima mezz’ora è compresa nel prezzo, la seconda la paghi 1€, la terza 2€ e dalla quarta in poi sono 4€. Per aggirare i costi aggiuntivi in caso di tragitto lungo, puoi sempre lasciare il Vélib’ e prenderne subito un altro.

Qualche dritta:

  • non prendere un Velib’ a caso, scegline uno dopo aver controllato che le ruote siano gonfie e girino come si deve, che i freni funzionino e che il sellino non sia sfasciato
  • se arrivi alla stazione di consegna, non c’è spazio per lasciare il tuo Velib’ e cominci a stressare perché la mezzora sta per scadere, non farti prendere dal panico: vai alla torretta e identificati con il Pass Navigo o i tuoi codici, ti sarà assegnato un quarto d’ora aggiuntivo per raggiungere la stazione più vicina. Trovi la mappa sulla torretta.
  • se riesci a pedalare fino a posti poco Velib’ friendly, sarai premiato. Quando riconsegni un Velib’ a una delle stazioni meno invitanti e pressoché vuote che si trovano sulle alture di Parigi, segnalate con V+, hai 15 minuti offerti sul tragitto successivo
  • puoi studiarti la strada prima di uscire di casa, tramite la mappa Velib’ disponibile sul sito, puoi anche stampartela.
Share Button

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. La ciclopedia, o di come trovare una bici a Parigi - Parigi Grossomodo

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*