Le ultime

Due cuori e uno studio

Se Parigi Grossomodo vuole tenere fede (e lo vuole) ad una delle sue molteplici vocazioni, e cioè quella di informare e aiutare, per quanto possibile, gli italiani sbarcati a Parigi alla prese con una nuova vita, beh… non può esimersi dal puntare i riflettori su una questione molto dibattuta e sempre attuale: l’amore urbano!

Eh sì, perché Parigi, si sa, è la Ville de l’Amour, la città romantica per eccellenza, quella in cui poter trovare l’uomo o la donna della propria vita, in cui si va in viaggio di nozze o semplicemente al primo week-end da innamorati, Parigi è l’aspirazione più alta, la vetta alla quale una coppia può ambire per coronare il proprio fuego d’amor. Chi di noi non ha mai sognato di vivere a Parigi da innamorata? Di svegliarsi con la vista sulla Butte Chaumont, di andare in boulangerie e portare il pain au chocolat alla propria dolce metà col sottofondo dei grandi classici di Charles Trenet? Quale città migliore per trovare la felicità a forma di cuore e farfalle nello stomaco?! Insomma, Parigi è talmente romantica che sembra quasi avere una chimica magica, capace di far scattare l’amore a prima vista, no?
Ebbene… no, appunto.

Parigi ti logora, te sfinisce! Per farti avere un tetto sulla testa ti fa passare le pene dell’inferno che neanche Sancho Panza e Don Chisciotte nelle loro imprese. Alla fine ne esci talmente distrutta che non ti resta che l’amore… ma un amore tutto parigino: l’Amore-Sopravvivenza. Allora ecco come quel ragazzo insignificante e forse anche un po’ bruttino incontrato nella fila per quel buco di casa nel 18èsimo… ecco, senza rendertene conto, lui e solo lui diventa la tua anima gemella!

Colpo di fulmine, boom! Vi innamorate, così velocemente e così inspiegabilmente! Ma invece una ragione c’è, e si chiama: “l’affitto di 1100 euro al mese per 20mt2 come lo pago??”! Eh già, perché parliamoci chiaro, da sola non avresti neanche mai avuto un dossier sufficiente per il proprietario diffidente, ed è solo grazie all’Amore-Sopravvivenza che entrambi avete potuto scavalcare le 40 persone davanti a voi nella dura lotta per l’accaparramento di metri calpestabili. Perché a RedditoMensileTreVolteIlPrezzoDell’Affitto come ci arrivi se non unendo le forze?!

Intanto però la quotidianità prende il sopravvento sulle grandi questioni filosofiche. La tua nuova metà diventa dunque l’alfa e l’omega, il tuo termosifone quando fa freddo e il ventilatore quando fa caldo (perché paga le bollette insieme a te), lo ami con tutta te stessa… e lui si fa sempre più spazio nella tua vita… troppo spazio! Lentamente, infatti, inizia a svelarti i lati più reconditi della sua personalità, quelli che non avresti mai voluto scoprire e che tuttavia ormai si palesano senza scampo. Per farti sentire la sua adorabile presenza nel vostro appartamento lascia costantemente a terra tutti i suoi vestiti, trasforma il lavello della cucina in un universo di micro organismi in piena riproduzione, ti costringe a diventare Isolde Kostner nel Super G dei Giochi Olimpici di Salt Lake City per approdare dal letto al bagno. Insomma, la situazione si complica e tu quasi quasi ti mordi le mani per aver gioito di quella conquista!

Ma non siamo così drammatici… magari Parigi ti ha davvero aperto la via, questa è davvero la persona per te e tu hai solo bisogno di riflettere! E perciò, come fare per capire se la persona con cui hai scelto di vivere è proprio quella giusta? Fai un test! Se sopravvivi per più di 10 mesi in due nella pièce unique senza aver commesso un omicidio, speso tutto lo stipendio dallo psicoanalista, perso i capelli o scaraventato qualche mobile giù dalla finestra, allora quello è amore vero. E il posto alla Mairie de Paris per il Pacs è davvero dietro l’angolo!

Share Button

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.


*