Editoriali

Le vacances scolaires in Francia

Facciamo un gioco. Vi proponiamo tre situazioni sgradevoli, tutte accomunate da un’unica causa, tipicamente francese, che dovete indovinare. La vostra capacità nel rispondere al quesito sarà una cartina tornasole del vostro progresso di integrazione… Ma bando alle ciance: cominciamo! Situazione 1 Per un evento al quale state lavorando dovete chiedere un’autorizzazione di occupazione del suolo …

Le vacances scolaires in Francia Leggi tutto

Parigi 2024 : le Olimpiadi delle polemiche

Come se qualcuno potesse averlo dimenticato, alla fine è arrivato lui a ricordarlo a tutti: il 7 gennaio Emmanuel Macron ha pubblicato un video sul suo profilo Instagram in occasione dei 200 giorni esatti dall’inizio delle Olimpiadi di Parigi. “Tra 200 giorni accoglieremo i Giochi Olimpici e Paraolimpici di Parigi 2024”, ha dichiarato il Presidente …

Parigi 2024 : le Olimpiadi delle polemiche Leggi tutto

La loi «immigration», l’ennesima legge sull’immigrazione in Francia

Al secondo turno delle elezioni presidenziali francesi del 2017, di fronte alla scelta fra Emmanuel Macron e Marine Le Pen, in molti, anche fra i meno convinti dal candidato centrista, avevano chiamato a sbarrare la strada all’estrema destra in nome del tradizionale “fronte repubblicano”, che già quindici anni prima aveva funzionato molto bene per mettere …

La loi «immigration», l’ennesima legge sull’immigrazione in Francia Leggi tutto

L’arte della litote, ovvero come al francese piace negare il contrario

Le figure retoriche, si sa, rendono tutto più charmant : un ossimoro qui e un’allitterazione là e la parola è subito più espressiva, le conversazioni pazzescamente immaginifiche. Senza rendersene conto, ognuno di noi utilizza quotidianamente un gran numero di figure retoriche, soprattutto se si vuole semplificare un’idea astratta o un concetto vago. E in fondo …

L’arte della litote, ovvero come al francese piace negare il contrario Leggi tutto

Mostra fondation EDF

Viaggiare ci rende felici? Il viaggio nell’epoca del turismo di massa

“Il mondo è un libro, chi non viaggia ne conosce solo una pagina”. Quante volte avete letto questa citazione? (citazione attribuita a Sant’Agostino, attribuzione che – per inciso – mi sento di poter ragionevolmente ritenere fasulla, ma questo è un altro discorso). Spesso questa frase (o amenità simili) accompagna sui social foto di finestrini di …

Viaggiare ci rende felici? Il viaggio nell’epoca del turismo di massa Leggi tutto

Dell’impossibilità di stare a dieta a Parigi, ossia perché non sono diventata francese

Quando si arriva in una nuova città, specie se ci si trasferisce all’estero, ci si imbatte in un periodo di acclimatazione durante il quale i cliché e i pregiudizi si scontrano con la realtà dei fatti, perdendosi per sempre o, al contrario, confermandosi come reali. Figuriamoci poi in una città come Parigi, che sembra fatta …

Dell’impossibilità di stare a dieta a Parigi, ossia perché non sono diventata francese Leggi tutto

Dove leggere a Parigi

Che sia per rileggere in tranquillità il vostro romanzo preferito, per darvi un tono sfogliando uno dei tanti titoli della rentrée litteraire o semplicemente per passare un po’ del vostro tempo immersi in un giallo di Agatha Christie sapete dove andare leggere a Parigi? Questa è la mia, personalissima, lista: potete ignorarla, prenderne spunto, criticarla… …

Dove leggere a Parigi Leggi tutto

La carbonara con la crème fraîche (ma non solo): cronache culinarie da Parigi

Tre italiani si incontrano per la prima volta a margine di una serata parigina: festa in casa, concerto in un centro sociale, manifestazione contro la riforma delle pensioni… Il contesto è indifferente. La certezza è che, in capo a dieci minuti di conversazione almeno uno di questi argomenti sarà affrontato, forse due, ma magari tutti …

La carbonara con la crème fraîche (ma non solo): cronache culinarie da Parigi Leggi tutto

Vita parigina, le piccole cose che ti fanno arrabbiare

Esci di casa in ritardo, corri verso la fermata, la raggiungi a tempo record, prendi l’imbocco della metro, al tornello fai scivolare frettolosamente il Pass Navigo, ma “beeeeeeeeeeeeeep!”, non funziona. Cazzo, è il 1° del mese! Ce l’hai fatta, finalmente sei arrivato sotto casa di tizio. Mmm, digicode… Ah! Te l’aveva scritto stamattina su What’s …

Vita parigina, le piccole cose che ti fanno arrabbiare Leggi tutto

CHI SIAMO

Dal 2013, Italiani a Parigi.

Torna in alto